14 Settembre 2021 antea

Più controllo con GANTT

Come gestire più progetti contemporaneamente senza perdere il controllo?

Iniziamo dal dire che un progetto per definizione è un’attività complessa, che mira al raggiungimento di uno specifico obiettivo all’interno di un definito range temporale.

Analizzando nel dettaglio la struttura tipo di un progetto ci accorgiamo che per raggiungere quest’obiettivo sarà probabilmente necessario completare una o più operazioni (task) che dovrà essere svolta da una o più risorse aziendali con le dovute competenze.

Per svolgere questi task inoltre sarà probabilmente necessario avere accesso a strumenti o materiali specifici.

Come è possibile gestire questa mole di informazioni così complessa? 
L’approccio analitico mostra rapidamente i limiti degli strumenti di gestione tradizionali, in mano all’imprenditore o al project manager: agenda e calendario sono pensati per un utilizzo personale e semplicemente non sono strumenti adatti allo scopo!

Ci vengono allora in aiuto i diagrammi di GANNT. 
I diagrammi di GANNT consentono di visualizzare visivamente i vari task, per avere sempre il totale controllo di ogni progetto.
Ogni task è rappresentato da una barra che si estende orizzontalmente in base alla durata dell’attività. Le barre dei vari task si sovrappongono inoltre verticalmente a coprire tutte le fasi che costituiscono il progetto.

I moderni gestionali includono la possibilità di tenere traccia per ogni task delle risorse coinvolte, degli strumenti e dei materiali utilizzati: in questo modo il project manager potrà avere una visione d’insieme il real time dell’andamento del progetto e dei costi sostenuti in relazione a quelli preventivati.

I diagrammi di GANNT sono in definitiva un potente strumento a disposizione del moderno imprenditore, capaci davvero di aumentare il controllo e l’efficienza dell’azienda, rendendola più reattiva e competitiva sul mercato.