15 Marzo 2022 antea

NFT Come si applicano al marketing, vendere servizi e prodotti attraverso NFT è possibile?

Che cosa significa “unico ed esclusivo”? 
In un mondo fisico la rarità (e di conseguenza il prezzo) di un bene è facilmente correlabile alla preziosità delle materie prime di cui è composto, alla complessità della progettazione, della lavorazione o semplicemente alla produzione limitata.

Cosa succede invece in un mondo digitale?
Cosa c’è di meno esclusivo di un prodotto digitale, per sua natura facilmente, copiabile, duplicabile?
Gli NFT hanno ridefinito le regole del gioco: con gli NFT è possibile creare oggetti digitali la cui unicità è certificata dalla blockchain.

Quali sono le opportunità?
Con il metaverso che va crescendo di giorno in giorno e sempre più persone che ne vogliono farne parte, l’NFT marketing sta diventando una realtà concreta ed estremamente interessante.
Siamo solo all’inizio, ma già oggi ci sono grandi possibilità: ad esempio quella di creare oggetti per gli utenti, come accessori o gadget esclusivi per gli avatar.

Il metaverso ha già attratto l’interesse delle aziende che vendono prodotti fisici. Gli NFT in tal senso fanno in un certo senso da ponte, tra il mondo fisico e quello virtuale: un NFT per delle sneakers da collezione può essere ad esempio una grande opportunità per ribadire il posizionamento del brand, stimolando l’acquisto di un nuovo paio di scarpe nel mondo fisico!

L’opportunità è di conseguenza anche quella rivolta al mercato B2B, con la possibilità di offrire servizi e prodotti digitali destinati alle aziende che vogliono posizionarsi all’interno del metaverso: un arredatore può creare il design di uno store virtuale, uno stilista un vestito per un avatar, un programmatore può espandere una funzionalità, un creativo può mostrare e vendere la sua arte.