5 Luglio 2022 antea

La potenza è nulla senza la conoscenza.

Quanto è importante la formazione del tuo personale per affrontare la sfida della digitalizzazione, e provare a vincerla?

Spesso la gestione di un’attività è un processo talmente complesso e strutturato che l’utilizzo di applicativi informatici può incidere positivamente sulle performance aziendali. Per questo motivo sempre più professionisti si stanno convertendo alla digitalizzazione della propria azienda.

Nonostante ciò, avere un software potente non basta!

Il software infatti è uno strumento e come tale deve essere considerato. Proprio come non si può pretendere di produrre musica semplicemente acquistando una chitarra, allo stesso modo un imprenditore non può pensare di ottenere risultati consistenti dalla propria azienda soltanto procurandosi un programma.Senza alcun dubbio gli strumenti informatici consentono di ottimizzare i processi aziendali, ma se non avviene prima un’adeguata formazione dell’organico, i dipendenti non sapranno come utilizzarli nella maniera corretta, e il risultato potrebbe essere addirittura controproducente.

Per questo motivo una delle fasi molto spesso sottovalutate dagli imprenditori, durante il processo di conversione digitale della propria azienda, è la formazione del personale.

Saper creare, utilizzare e soprattutto interpretare correttamente i dati con cui si lavora è necessario per poter ottenere dei risultati tangibili.

Prima dell’acquisto di un software quindi, sarebbe opportuno focalizzarsi sulla preparazione del proprio team,  ad esempio fornendo materiale di formazione e proponendo consulenze mirate finalizzate all’acquisizione di competenze.

In questo modo non solo viene sfruttato al massimo il potenziale del nuovo alleato tecnologico, ma si rimane al passo con l’innovazione digitale, innescando un cambiamento positivo nelle modalità di condivisione di risorse e di collaborazione nel team work.