1 Marzo 2022 antea

Cosa sono gli NFT e come funzionano

Osserva con attenzione questa immagine: si tratta di uno dei 9 alieni CryptoPunks NFT e, anche se si stenta a crederlo, ha un valore di mercato paragonabile a un dipinto di Van Gogh.

Questa immagine (o meglio questa manciata di pixel) è infatti stata appena venduta per oltre 23 milioni di euro. Ma al di là dell’opinabile bellezza dell’opera dove si cela il suo valore?

Per capirlo dobbiamo prima chiarire cosa significa NFT.

L’NFT ovvero Non-Fungible Token è un atto di proprietà digitale creato utilizzando la tecnologia BLOCKCHAIN.
Grazie agli NFT oggi è possibile certificare l’unicità e l’originalità di qualsiasi bene, fisico certamente, ma anche virtuale, e quindi anche immagini, video e tutto ciò che è digitale.

Ecco allora che tutto comincia ad essere più chiaro: il valore è da ricercarsi proprio nell’unicità dell’originale.
Se ne possono fare copie perfette (in verità senza troppa difficoltà) ma il proprietario sarà sempre e solo chi possiede il relativo NFT.

L’NFT può “proteggere” qualsiasi opera digitale: la prima foto dell’uomo sulla Luna, il video del più bel gol di Maradona, l’incisione in studio di Hey Jude, e per questo c’è un mercato interessato a vendere e comprare.

Lungi dall’essere appannaggio solo del mondo virtuale, gli NFT stanno entrando piano piano nella nostra quotidianità: anche il mercato automotive ad esempio li sta introducendo per garantire l’originalità delle vetture, il chilometraggio e lo stato di manutenzione.

Arte, tecnologia, innovazione: gli NFT sono tutto questo e molto di più!