15 Novembre 2022 antea

Per capire Internet devi assolutamente conoscere questa storia e il suo protagonista

Il figlio (ribelle) di internet, una mente brillante e idealista: la storia di Aaron Swartz ci insegna il peso delle idee e l’importanza della libera informazione.

Un piccolo genio informatico, definito dagli amici una “mente incredibile”, a 12 anni programma un “quiz di Star Wars”, poco dopo costruisce un bancomat con un Macintosh ed una scatola di cartone e anticipa Wikipedia creando “The Info” ben 5 anni prima.

Coautore dell’RSS e delle licenze Creative Commons, è il cofondatore di Reddit, e il creatore del “Guerrilla Open Access Manifesto” ma il suo operato informatico ed intellettuale va ben oltre.

Aaron Swartz credeva nella libera circolazione delle idee e delle risorse ma dalla sua battaglia idealista ne è uscito sconfitto. Nel 2006 viene arrestato per aver scaricato articoli scientifici da un noto database accademico e i suoi problemi con la legge, purtroppo, non finiscono qui.

“L’informazione è potere. E come tutti i poteri ci sono quelli che lo vogliono tutto per sé”.

La libera condivisione del sapere era un tema centrale nella sua lotta, il quale doveva essere veicolabile, consultabile e fruibile. L’internet ideale di Aaron Swartz si configura come un vero e proprio Hub culturale, aperto, libero e accessibile a tutti.

Ad oggi le cose sono ancora diverse da quello che egli avrebbe voluto ma nonostante ciò Aaron Swartz ha lasciato il segno nella storia dell’informatica e non solo, la sua voce e le sue idee resteranno impresse nella grande comunità di Internet, per sempre.

Se vuoi approfondire la sua storia 👉 ti lasciamo il link a Wikipedia.